ibt
com
de
TROVA il tuo viaggio ideale!
TROVA il tuo
viaggio ideale!
Giorni in bici
Istria: da Venezia a Parenzo
Istria: da Venezia a Parenzo
stile :
livello :
durata :
8 giorni
Giorni in bici :
 6
Comfort :
Periodo:
Ago Set
Codice:
ITSB150
Costiero Cultura Natura
a partire da € 1.009
Istria: da Venezia a Parenzo

Istria: da Venezia a Parenzo

Print

Viaggio in bicicletta: Istria: da Venezia a Parenzo - 8 giorni

Un viagio in bicicletta "in libertà" lungo l'Adriatico: dall'affascinante Venezia, la città galleggiante, alle spiagge di Parenzo, attraversando la rigogliosa campagna istriana. Sul percorso le rovine romane di Aquileia, la città stellata di Palmanova, i palazzi asburgici di Trieste. Tutto questo in un'unica pedalata lungo strade tranquille e aree naturali protette.

Itinerario
Giorno 1: Arrivo a Venezia (Mestre)
Giorno 2: Da Venezia a Caorle, 79/59 o 62km
Giorno 3: Da Caorle a Portogruaro, 30km
Giorno 4: Da Portogruaro a Grado via Acquileia, 61/83 km o 74/96km
Giorno 5: Da Grado a Trieste, 37 o 65 km
Giorno 6: Da Grado a Portoroz, 31/36 km
Giorno 7: Da Portoroz a Parenzo, 60km
Giorno 8: Arrivederci Istria!

Giorno 1:    Arrivo a Venezia (Mestre)

Arrivo a Venezia. Effettuate il check-in nel vostro hotel a Mestre, sulla terraferma. La "Repubblica della Serenissima" vi aspetta - dalla terraferma potete raggiungere facilmente il centro di Venezia con i mezzi pubblici e i dettagli saranno inclusi nella documentazione di viaggio. La bicicletta sarà consegnata oggi o domani mattina e al momento della consegna vi sarà richiesto di firmare un accordo di custodia.

Giorno 2:    Da Venezia a Caorle, 79/59 o 62km

Oggi potete scegliere tra due itinerari per raggiungere Caorle:

Opzione A: Pedalate da Mestre a Venezia & da Punta Sabbioni a Caorle.

Il percorso consiste nel pedalare da Mestre a Venezia, dopo una visita in città, salite sul traghetto e sul vaporetto, attraversando la laguna veneziana fino a Punta Sabbioni. Qui consigliamo una breve deviazione per vedere il faro sulla punta del promontorio. Costeggiando la laguna dirigetevi verso nord-ovest lungo il Litorale di Cavallino, una sottile striscia di terra che separa la laguna dal mare. In questo punto ci sono diverse possibilità di fare una sosta per un bagno. Continuate a pedalare lungo la costa fino a raggiungere Caorle, con il suo grazioso centro storico e il suo porto.

Difficoltà: 62 km, 180m ascesa, 190m discesa

Opzione B: Pedalate da Venezia a Caorle via Quarto d'Altino.

Se voleste accorciare la tappa potete prendere il treno da Mestre fino s Quarto d'Altino e da lì pedalare fino a Caorle.

Difficoltà: 79km o 59km, 113m o 103m ascesa, 130m 120m discesa

Giorno 3:    Da Caorle a Portogruaro, 30km

Dopo la colazione, salutate il mare e dirigetevi verso l'entroterra in direzione delle Alpi Giulie, visibili in lontananza. Pedalando lungo corsi d'acqua e un susseguirsi di campi raggiungerete la città rinascimentale di Portogruaro: importante porto interno della Serenissima durante la Repubblica di Venezia. Ancora oggi conserva l'aspetto e l'atmosfera di una città veneziana, con canali, calli e grandi palazzi.

Difficoltà: 30km, 40m ascesa, 40m discesa

Giorno 4:    Da Portogruaro a Grado via Acquileia, 61/83 km o 74/96km

Questa mattina prendete il treno a Portogruaro e scendete a Latisana. Se preferite, potete percorrere questo tratto in bicicletta (sono 20km in più).

Da Latisana pedalate attraverso bellissimi terreni agricoli aperti, punteggiati da antiche fattorie e piccole pievi, fino ad Aquileia, importante città dell'Impero Romano con oltre 100.000 abitanti al suo apice. Prendetevi il tempo necessario per visitare gli scavi, i due musei e i bellissimi mosaici della chiesa. Sulla strada per Aquileia c'è la possibilità di prolungare la pedalata con una deviazione per visitare Palmanova, una piccola città fortificata costruita durante il periodo rinascimentale. Questa città è un monumento nazionale per la sua caratteristica forma di stella a nove punte. Dopo aver esplorato Palmanova, si continua a pedalare fino ad Aquileia.

Da Aquileia pedalate fino alla città balneare di Grado, punto finale del viaggio di oggi, per vedere il suo porto e il suo bel centro storico.

Difficoltà: 61/83km (treno o bici) via Aquileia, 175/345m ascesa, 165/290m discesa

Difficoltà: 74/96km (treno o bici) via Palmanova e via Aquileia, 225/405m, 215/345m discesa

Giorno 5:    Da Grado a Trieste, 37 o 65 km

La pedalata di oggi è dedicata all'habitat naturale selvaggio e variegato del delta del fiume Isonzo, un'area protetta. Costeggiate il litorale e percorrete l'argine del fiume prima del tratto finale fino a Monfalcone, per prendere il treno per Trieste.

Potete prolungare il viaggio in bicicletta fino a Trieste, passando per i borghi di Duino, Sistiana. Vale la pena visitare il palazzo del mare di Miramare, situato sopra la baia di Grignano e circondato da un bellissimo parco con più di 2000 specie diverse di piante e un'area marina protetta.

Trascorrete il pomeriggio e la sera immergendovi nell'atmosfera dell'epoca asburgica, passeggiando per le strade, le piazze e il lungomare di Trieste, fiancheggiato da grandi e imponenti palazzi.

Difficoltà: 37/65km, 75/225m ascesa, 25/225m discesa

Giorno 6:    Da Grado a Portoroz, 31/36 km

Un breve tragitto in barca vi porterà a Muggia e dopo pochi chilometri, seguendo la costa, entrerete in Slovenia! Proseguendo lungo la costa si raggiungono i noti villaggi di Capodistria, Isola d'Istria e Pirano, fino a raggiungere la nota località di Portoroz sulla Riviera slovena.

Difficoltà: 31/36km, 350m ascesa,350m discesa

Giorno 7:    Da Portoroz a Parenzo, 60km

Dopo la colazione, pedalate lungo la costa fino ai laghi salati di Secovlje, dove il sale marino viene estratto per evaporazione naturale. Poi attraversate il confine con la Croazia, dove il famoso percorso della Parenzana (una linea ferroviaria dismessa trasformata in pista ciclabile in ghiaia) serpeggia dolcemente tra le colline istriane fino a Buie, dove una veloce discesa riporta alla costa per un ultimo giro fino alla vivace città balneare medievale di Parenzo. Qui, la Basilica Eufrasiana, patrimonio dell'UNESCO, è uno spettacolo da non perdere.

Difficoltà: 60km, 475m ascesa, 475m discesa

Giorno 8:    Arrivederci Istria!
Ultimo giorno compreso. I servizi terminano dopo la colazione.
Alloggio

Pernottamenti in camera doppia in hotels ***/**** con prima colazione

Hotel President - Mestre
Hotel Cleofe - Caorle
Hotel Alla Botte - Portogruaro
Hotel Villa Rosa - Grado
Hotel Al Viale - Trieste
Hotel Marko
Hotel Flores - Parenzo
Informazioni pratiche

7 pernottamenti 

Hotel 3 e 4 stelle

Colazione inclusa

Descrizioni dettagliate del percorso, mappe e App

Possibilità di noleggio biciclette

24/7 assistenza telefonica

Trasporto bagaglio da hotel a hotel (max 1 bagaglio per persona, peso non superiore a 20kg)

Tracce GPS disponibili 

Assicurazione medico-bagaglio inclusa

Come arrivare

All'arrivo: aeroporto di Venezia/Treviso o Trieste

Alla partenza: aeroporto di Pula

Italian Bike Tours e i suoi Partner ("Noi") utilizzano i cookie per gestire il sito Web, per mostrarti contenuti personalizzati e per gestire gli obiettivi aziendali. Di seguito puoi trovare maggiori informazioni su come utilizziamo i cookie. Puoi accettare tutti i cookie, selezionarli singolarmente o rifiutarli tutti. Per saperne di più sulla nostra cookie policy puoi visitare in qualsiasi momento la pagina dedicata

extraSmallDevice
smallDevice
mediumDevice
largeDevice