ibt
com
Youtube
Email
TROVA il tuo viaggio ideale!
TROVA il tuo
viaggio ideale!
Giorni in bici

Termini & Condizioni

Italian Bike Tours è un brand di S-Cape Travels

S-cape Countryside Travels S.r.l. Via de Giraldi,  8R - 50122 Firenze (FI) • Italia 

T +39 0552340736 • info@s-cape.it • www.s-cape.eu

 

I seguenti Termini e Condizioni Generali costituiscono il Contratto tra S-Cape Travels Srl e il Viaggiatore e si applicano a eventuali PACCHETTI TURISTICI venduti da S-Cape Travels Srl. Il Contratto di viaggio di un pacchetto turistico è composto dai seguenti termini e condizioni insieme alla descrizione del programma modificata nel catalogo , il sito Web o il programma di viaggio separato, nonché dalla conferma dei servizi prenotati dal Viaggiatore. La conferma di qualsiasi servizio implica che il Viaggiatore o qualsiasi partecipante elencato nella prenotazione abbia letto e accettato le norme relative al Contratto di viaggio, i termini e le condizioni sottostanti e qualsiasi consiglio contenuto nel programma e nella proposta di vendita.

 

1) FONTI LEGISLATIVE: La vendita di pacchetti turistici, che abbiano ad oggetto servizi da fornire in territorio sia nazionale sia internazionale, è disciplinata – fino alla sua abrogazione ai sensi dell’art. 3 del D. Lgs. n. 79 del 23 maggio 2011 (il “Codice del Turismo”) – dalla L. 27/12/1977 n° 1084 di ratifica ed esecuzione della Convenzione Internazionale relativa al contratto di viaggio (CCV), firmata a Bruxelles il 23.4.1970 – in quanto applicabile – nonché dal Codice del Turismo (artt. 32-51) e sue successive modificazioni. 

 

2) REGIME AMMINISTRATIVO: Qualsiasi vendita di un pacchetto turistico può essere fornita esclusivamente da organizzatori o venditori regolarmente autorizzati a svolgere le proprie attività, nel pieno rispetto della legislazione in vigore, comprese quelle regionali o comunali. L'Organizzatore o il Venditore che operano nel territorio italiano saranno coperti da un'assicurazione di responsabilità civile verso terzi per eventuali danni causati al viaggiatore derivanti da inadempienze contrattuali. I pacchetti turistici sono protetti da polizze assicurative o di garanzia bancaria dall'insolvenza o dal fallimento dell'Organizzatore, che, su richiesta del Viaggiatore, concede a quest'ultimo il rimborso del prezzo pagato per il pacchetto turistico e, in caso affermativo, il costi di rimpatrio immediati o eventuali pernottamenti e pasti aggiuntivi correlati prima dei quali potrebbe essere necessario prima del rientro. Tale protezione dovrebbe applicarsi ai viaggiatori d'affari, compresi i membri di professioni liberali, i lavoratori autonomi o altre persone fisiche, laddove non stipulano accordi di viaggio sulla base di un accordo generale.

 

3) DEFINIZIONI: a) Viaggiatore: qualsiasi persona che cerchi di stipulare un contratto o abbia il diritto di viaggiare sulla base della stipula di un contratto di pacchetto turistico o di un contratto di viaggio collegato; Per qualsiasi comunicazione l'indirizzo e i contatti del Viaggiatore sono quelli indicati nel contratto. b) Commerciante: qualsiasi persona fisica o persona giuridica, indipendentemente dal fatto che sia di proprietà privata o pubblica, che agisce, anche attraverso qualsiasi altra persona che agisce a suo nome o per suo conto, per scopi relativi alla sua attività commerciale, industriale, artigianale o professionale in relazione a contratti coperti e conformi alla normativa vigente, sia che agiscano in veste di Organizzatori, rivenditori, commercianti che facilitino un accordo di viaggio collegato o come fornitore di servizi di viaggio; c) Organizzatore: un operatore commerciale che combina e vende o offre pacchetti di vendita, direttamente o tramite un altro operatore commerciale o insieme a un altro operatore commerciale, o il professionista commerciale che trasmette i dati del Viaggiatore a un altro operatore commerciale conformemente al punto c), n ° 2.4) dell'art. 33. del Codice del Turismo; d) rivenditore: un operatore diverso dall'organizzatore che vende o offre in vendita pacchetti combinati da un organizzatore; e) stabilimento: stabilimento quale definito all'articolo 4, punto 5, della direttiva 2006/123 / CE; f) supporto durevole: qualsiasi strumento che consenta al Viaggiatore o al commerciante di conservare le informazioni indirizzate a lui personalmente in un modo accessibile per riferimento futuro per un periodo di tempo adeguato ai fini delle informazioni e che consente la riproduzione invariata delle informazioni memorizzate ; g) circostanze inevitabili e straordinarie: una situazione al di fuori del controllo della parte che invoca tale situazione e le cui conseguenze non avrebbero potuto essere evitate anche se fossero state prese tutte le misure ragionevoli; h) Mancanza di conformità: mancata esecuzione o prestazione impropria dei servizi di viaggio inclusi in un pacchetto; i) Minore: una persona di età inferiore ai 18 anni; j) Punto vendita: qualsiasi locale di vendita al dettaglio, mobile o immobile, o un sito Web di vendita al dettaglio o una struttura di vendita online simile, incluso il caso in cui i siti Web di vendita al dettaglio o le strutture di vendita online sono presentati ai Viaggiatori come un'unica struttura, incluso un servizio telefonico; k) Rimpatrio: il ritorno del Viaggiatore nel luogo di partenza o in un altro luogo concordato dalle parti contraenti.

 

4) NOZIONI DI PACCHETTO TURISTICO: 4.1. Pacchetti turistici indica una combinazione di almeno due diversi tipi dei servizi di viaggio elencati di seguito, creati ai fini dello stesso viaggio o festività: a) trasporto di passeggeri; b) alloggio che non è intrinsecamente parte del trasporto di passeggeri e non è destinato a fini residenziali; c) noleggio di autoveicoli, altri autoveicoli o motocicli che richiedono una patente di guida di categoria A ai sensi dell'articolo 4, paragrafo 3, lettera c), della direttiva 2006/126 / CE del Parlamento europeo e del Consiglio; d) qualsiasi altro servizio turistico non intrinsecamente parte di un servizio turistico ai sensi delle lettere a), b) oc) e che non sia un servizio assicurativo o finanziario né un servizio turistico integrativo; e purché si applichi almeno una delle seguenti condizioni: 1) tali servizi sono combinati da un operatore commerciale, anche su richiesta o in conformità con la selezione del Viaggiatore, prima della conclusione di un contratto unico su tutti i servizi; o 2) indipendentemente dal fatto che vengano conclusi contratti separati con singoli fornitori di servizi di viaggio, tali servizi sono: a) acquistati da un singolo punto vendita e tali servizi sono stati selezionati prima che il Viaggiatore accetti di pagare, b) offerti, venduti o addebitati a un prezzo inclusivo o totale, c) pubblicizzato o venduto con il termine "pacchetto" o con un termine simile, d) combinato dopo la conclusione di un contratto in base al quale un commerciante autorizza il viaggiatore a scegliere tra una selezione di diversi tipi di servizi di viaggio o acquistati da operatori separati attraverso processi di prenotazione online collegati in cui il nome, i dettagli di pagamento e l'indirizzo e-mail del Viaggiatore sono trasmessi dal professionista con il quale il primo contratto è concluso a un altro operatore o trader e un contratto con quest'ultimo operatore o trader è concluso al più tardi 24 ore dopo la conferma della prenotazione del primo servizio di viaggio.

4.2. Accordo di viaggio collegato indica almeno due diversi tipi di servizi di viaggio acquistati ai fini dello stesso viaggio o festività, non costituendo un pacchetto, con la conclusione di contratti separati con i singoli fornitori di servizi di viaggio, se un professionista facilita: 1) in occasione di una singola visita o contatto con il suo punto vendita, la selezione separata e il pagamento separato di ciascun servizio di viaggio da parte dei Viaggiatori; o 2) In modo mirato, l'approvvigionamento di almeno un servizio di viaggio aggiuntivo da un altro operatore in caso di conclusione di un contratto con tale altro operatore al più tardi 24 ore dopo la conferma della prenotazione del primo servizio di viaggio.

 

 

5) INFORMZIONI AL TURISTA:  5.1. Prima che il Viaggiatore sia vincolato da un contratto di viaggio del pacchetto o da un'offerta corrispondente, l'Organizzatore e, qualora il pacchetto sia venduto tramite un rivenditore, anche il rivenditore dovrà fornire al Viaggiatore le informazioni standard mediante il modulo pertinente e, ove applicabile, al pacchetto, con le seguenti informazioni:

a) le principali caratteristiche dei servizi di viaggio come: i) le destinazioni del viaggio, l'itinerario e i periodi di soggiorno, con le date e, dove è incluso l'alloggio, il numero di notti incluso; ii) i mezzi, le caratteristiche e le categorie di trasporto, i punti, le date e l'orario di partenza e di ritorno, la durata e i luoghi delle fermate intermedie e dei collegamenti di trasporto. Se l'orario esatto non è stato ancora determinato, l'Organizzatore e, ove applicabile, il rivenditore devono informare il Viaggiatore dell'orario approssimativo di partenza e di ritorno; iii) l'ubicazione, le caratteristiche principali e, ove applicabile, la categoria turistica dell'alloggio secondo le regole del paese di destinazione iv) il piano alimentare; v) visite, escursioni o altri servizi inclusi nel prezzo totale concordato per il pacchetto; vi) dove non risulta dal contesto, se uno dei servizi di viaggio sarà fornito al Viaggiatore come parte di un gruppo e, in tal caso, ove possibile, le dimensioni approssimative del gruppo; vii) laddove il beneficio del viaggiatore da altri servizi turistici dipenda da un'efficace comunicazione orale, la lingua in cui tali servizi saranno effettuati; e viii) se il viaggio o le vacanze sono generalmente adatti a persone con mobilità ridotta e, su richiesta del Viaggiatore, informazioni precise sull'idoneità del viaggio o delle vacanze tenendo conto delle esigenze del Viaggiatore;

b) il nome commerciale e l'indirizzo geografico dell'Organizzatore e, se del caso, del rivenditore, nonché il loro numero di telefono e, se del caso, l'indirizzo e-mail;

c) il prezzo totale del pacchetto comprensivo di tasse e, ove applicabile, di tutte le commissioni, spese e altri costi aggiuntivi o, qualora tali costi non possano essere ragionevolmente calcolati prima della conclusione del contratto, un'indicazione del tipo di costi aggiuntivi che il viaggiatore potrebbe ancora dover sopportare;

d) le modalità di pagamento, incluso qualsiasi importo o percentuale del prezzo che deve essere pagato come acconto e il calendario per il pagamento del saldo, o garanzie finanziarie che devono essere pagate o fornite dal Viaggiatore;

e) il numero minimo di persone richieste per l'esecuzione del pacchetto e il termine, di cui all'articolo 5, lettera a), punto 41), prima dell'inizio del pacchetto per l'eventuale risoluzione del contratto se tale numero non è raggiunto;

f) informazioni generali sui requisiti di passaporto e visti, compresi periodi approssimativi per l'ottenimento di visti e informazioni sulle formalità sanitarie, del paese di destinazione;

g) informazioni che il Viaggiatore può recedere dal contratto in qualsiasi momento prima dell'inizio del pacchetto in cambio del pagamento di una commissione di risoluzione appropriata o, se applicabile, delle tariffe di risoluzione standardizzate richieste dall'Organizzatore;

h) informazioni sull'assicurazione facoltativa o obbligatoria a copertura delle spese di risoluzione del contratto da parte del Viaggiatore o delle spese di assistenza, incluso il rimpatrio, in caso di incidente, malattia o morte: i) I dati della polizza di garanzia contro l'insolvenza o il fallimento e della polizza assicurativa di responsabilità civile verso terzi.

5.2. Per i contratti di viaggio "tutto compreso" stipulati telefonicamente, l'organizzatore e, ove applicabile, il rivenditore deve fornire al viaggiatore le informazioni standard di cui all'allegato A, parte II del codice turistico.

5.3. A causa della grande anticipazione quando i programmi vengono pubblicati, è inteso che eventuali tempi stabiliti nei programmi o nel contratto sono soggetti a modifiche e alla riconferma finale da parte dell'Organizzatore pochi giorni prima della partenza.

 

6) PROPOSTA DI COMPRAVENDITA E PRENOTAZIONE: 6.1 Il Viaggiatore deve ricevere tutte le informazioni necessarie prima di acquistare un pacchetto, sia esso venduto tramite mezzi di comunicazione a distanza, da banco o tramite altri tipi di distribuzione, e ha diritto a ricevere una copia del contratto di pacchetto turistico al momento della la sua conclusione, o il più presto possibile, per mezzo di un supporto durevole. 6.2 Il Viaggiatore ha diritto a ricevere una copia cartacea del contratto quando è stipulato in presenza di entrambi i contraenti 6.3 I viaggiatori che stipulano un contratto di pacchetto turistico a distanza, come definito dall'art. 45, comma 1, h) del decreto legislativo 6/9/2005, n. 206, hanno diritto a riceverne una copia cartacea o una conferma del contratto di pacchetto turistico mediante un supporto durevole 6.4. Il contratto di pacchetto turistico è concluso al momento della conferma dell'Organizzatore al Viaggiatore o al rivenditore, via e-mail, sito Web o sistema elettronico. e ciò implica anche la piena accettazione del contratto da parte del viaggiatore. La data della prenotazione è quella della conferma dell'Organizzatore al Viaggiatore o al rivenditore. 6.5. Eventuali richieste particolari o speciali devono essere comunicate al rivenditore o all'organizzatore al momento della richiesta di prenotazione e saranno considerate parte vincolante del contratto solo se espressamente confermate dall'organizzatore e riportate chiaramente nel contratto. 6.6. I documenti di viaggio (vale a dire i voucher) verranno consegnati al Viaggiatore a tempo debito, prima della partenza. Il viaggiatore deve portare con sé i documenti di viaggio e tutti i documenti necessari (ad es. Biglietti aerei) consegnati dal rivenditore o dall'organizzatore, insieme a lui durante il viaggio, al fine di usufruire regolarmente dei servizi prenotati. 6.7. È dovere del viaggiatore controllare tutti i dettagli sui documenti inoltrati a lui e informare immediatamente il rivenditore o l'organizzatore di eventuali dettagli errati o incompleti nel momento in cui li riceve, poiché potrebbe non essere possibile apportare modifiche a un fase successiva. Al di fuori di questi limiti di tempo, l'Organizzatore farà del suo meglio per correggere eventuali errori che gli sono stati comunicati, ma il Viaggiatore dovrà sostenere eventuali costi connessi. 6.8. Eventuali escursioni o servizi turistici acquistati dal viaggiatore a destinazione sono estranei al presente contratto. Nessuna responsabilità può essere imputata all'Organizzatore o ai rivenditori, anche nei casi in cui guide, accompagnatori turistici, personale residente o corrispondenti locali si occupino della prenotazione.

 

7) PAGAMENTI: La misura dell’acconto, fino ad un massimo del 25% del prezzo base del pacchetto turistico, da versare all’atto dell’invio della proposta di compravendita. Il saldo è richiesto 30 giorni prima della data di partenza oppure in concomitanza con la prenotazione se effettuata nei 30 giorni antecedenti la partenza. Il mancato pagamento delle somme di cui sopra alle date stabilite costituisce clausola risolutiva espressa tale da determinarne, da parte dell’agenzia intermediaria e/o dell’organizzatore, la risoluzione di diritto.

 

8) PREZZO: Il prezzo del pacchetto turistico è determinato nel contratto, con riferimento a quanto indicato in catalogo o programma fuori catalogo ed agli eventuali aggiornamenti degli stessi cataloghi o programmi fuori catalogo successivamente intervenuti. Esso potrà essere variato fino a 20 giorni precedenti la partenza e soltanto in conseguenza alle variazioni di: costi di trasporto, incluso il costo del carburante; diritti e tasse su alcune tipologie di servizi turistici quali imposte, tasse o diritti di atterraggio, di sbarco o di imbarco nei porti e negli aeroporti; tassi di cambio applicati al pacchetto in questione.

Per tali variazioni si farà riferimento al corso dei cambi ed ai costi di cui sopra in vigore alla data di pubblicazione del programma, come riportata nella scheda tecnica del catalogo, ovvero alla data riportata negli eventuali aggiornamenti di cui sopra. Le oscillazioni incideranno sul prezzo forfetario del pacchetto turistico nella percentuale espressamente indicata nella scheda tecnica del catalogo o programma fuori catalogo.

 

9) MODIFICA O ANNULLAMENTO DEL PACCHETTO TURISTICO PRIMA DELLA PARTENZA: 9.1  SloWays srl si riserva di modificare la successione delle prestazioni previste nel pacchetto nonché di sostituire le prestazioni concordate con altre di valore uguale o superiore, sempre che l’insieme delle sistemazioni non ne venga modificato se non in misura minima. 9.2. Nell’ipotesi in cui, prima della partenza, l’organizzatore comunichi per iscritto la propria impossibilità di fornire uno o più dei servizi oggetto del pacchetto turistico, proponendo una soluzione alternativa il consumatore potrà esercitare alternativamente il diritto di riacquisire la somma già pagata o di godere dell’offerta di un pacchetto turistico sostituivo proposto (ai sensi del 2° e 3° comma del precedente articolo 6). Il consumatore può esercitare i diritti sopra previsti anche quando l’annullamento dipenda dal mancato raggiungimento del numero minimo di partecipanti previsto nel catalogo o nel programma fuori catalogo, o da casi di forza maggiore e caso fortuito, relativi al pacchetto turistico acquistato. Per alcuni viaggi è richiesto un numero minimo di partecipanti. Se non si raggiunge il numero minimo di partecipanti previsto tre settimane prima dell’inizio del viaggio oppure nei periodi indicati nella scheda viaggio del tour l’organizzatore ha il diritto di annullare il viaggio. Tutti i pagamenti effettuati dal cliente verranno restituiti immediatamente e completamente. Il cliente non ha diritto ad altri rimborsi e risarcimenti. Anche in caso di situazioni di pericolo e di forza maggiore l’organizzatore ha il diritto di annullare il viaggio. Per gli annullamenti diversi da quelli causati da forza maggiore, da caso fortuito e da mancato raggiungimento del numero minimo di partecipanti, nonché per quelli diversi dalla mancata accettazione da parte del consumatore del pacchetto turistico alternativo offerto (ai sensi del precedente art. 6), l’organizzatore che annulla ( ex art. 1469 bis n. 5 Cod. Civ.), restituirà al consumatore il doppio di quanto dallo stesso pagato e incassato dall’organizzatore, tramite l’agente di viaggio. La somma oggetto della restituzione non sarà mai superiore al doppio degli importi di cui il consumatore sarebbe in pari data debitore secondo quanto previsto dal precedente art. 6, 4° comma qualora fosse egli ad annullare.

 

10) PENALI DI CANCELLAZIONE: 10.1 Il viaggiatore può recedere dal contratto di viaggio del pacchetto in qualsiasi momento prima dell'inizio del pacchetto. Laddove il Viaggiatore risolva il contratto di viaggio combinato ai sensi del presente paragrafo, al Viaggiatore potrebbe essere richiesto di pagare una tassa di risoluzione all'Organizzatore. Una dichiarazione di recesso deve essere fatta per iscritto entro il termine di un giorno lavorativo prima della data di partenza prenotata. Il calcolo dei giorni non include quello del recesso, la cui comunicazione scritta deve pervenire in un giorno lavorativo antecedente a quello di inizio del viaggio:

a) recesso fino a 31 gg. prima dell’inizio del viaggio: 10% sull’importo totale

b) recesso da 30 a 21 gg. prima dell’inizio del viaggio: 25% sull’importo totale

c) recesso da 20 a 11 gg. prima dell’inizio del viaggio: 50% sull’importo totale

d) recesso da 10 a 4 gg. prima del inizio del viaggio: 75% sull’importo totale:

e) recesso nei 3 gg. prima dell’inizio del viaggio: 100%.

Le medesime somme dovranno essere corrisposte da chi non potesse effettuare il viaggio per mancanza o irregolarità dei previsti documenti personali di espatrio. Nessun rimborso è previsto per chi non si presentasse presso la struttura prenotata o per chi decidesse di interrompere il viaggio o il soggiorno già intrapreso. 10.2. Il Viaggiatore può facoltativamente stipulare polizze assicurative di viaggio per coprire i costi di recesso o assistenza, incluso il rimpatrio in caso di infortunio, malattia e morte. 10.3 In deroga al paragrafo 10.1, il Viaggiatore avrà il diritto di recedere dal contratto di viaggio del pacchetto prima dell'inizio del pacchetto senza pagare alcuna commissione di risoluzione in caso di circostanze inevitabili e straordinarie che si verificano nel luogo di destinazione o nelle sue immediate vicinanze e incidono in modo significativo sull'esecuzione del pacchetto, o che incidono in modo significativo sul trasporto di passeggeri a destinazione. In caso di risoluzione del contratto di viaggio del pacchetto ai sensi del presente paragrafo, il Viaggiatore avrà diritto a un rimborso completo di tutti i pagamenti effettuati per il pacchetto, ma non avrà diritto a un risarcimento aggiuntivo. 10.4 In caso di contratti a distanza (di cui all'art. 45 c.1, h del codice del consumo) il Viaggiatore ha il diritto di recedere dal contratto di pacchetto turistico senza penalità entro 5 giorni dalla conclusione del contratto, senza fornire alcuna motivazione.

 

11) MODIFICHE DELLA PRENOTAZIONE: 11.1 Se, per qualsiasi motivo, tranne quando dipende dal Viaggiatore, l'Organizzatore non sarà in grado di fornire una parte essenziale dei servizi stabiliti nel contratto durante il viaggio, l'Organizzatore intraprenderà tutte le azioni necessarie per fornire un'alternativa adeguata di uguale qualità o superiore a quelli originariamente prenotati in modo da garantire il proseguimento del viaggio senza costi aggiuntivi per il Viaggiatore e rimborserà al Viaggiatore eventuali differenze di prezzo tra il valore del servizio fornito e il servizio inizialmente contratto. Ogni volta che una soluzione alternativa non sarà possibile o la proposta dell'Organizzatore non sarà accettata dal Viaggiatore per i motivi di cui al successivo art. 11.3, l'Organizzatore fornirà un servizio di trasferimento al punto di partenza del primo servizio reso, senza costi aggiuntivi per il Viaggiatore e di valore equivalente, se disponibile, e rimborserà la differenza di prezzo per la parte dei servizi non resi. 11.2 Il Viaggiatore può rifiutare di accettare le soluzioni alternative proposte dall'Organizzatore solo se non saranno compatibili con il contratto o se la riduzione del prezzo risulta inadeguata. 11.3 Se l'organizzatore non fornisce un'offerta alternativa, la seguente clausola 15.5. si applicano. 11.4. Se per motivi non dipendenti dall'Organizzatore non è possibile concedere il rimpatrio del Viaggiatore si applicano le clausole 15.6 e 15.7. 11.5 Le disposizioni del presente articolo non si applicano nel caso in cui l'Organizzatore sia costretto a modificare o annullare i servizi del pacchetto turistico a seguito di Act of Gods o le autorità competenti avvisano di qualsiasi pericolo per la sicurezza o scoraggiano visitare le destinazioni. In questo caso il Viaggiatore avrà diritto al rimborso solo per i servizi non resi.

 

13) OBBLIGHI DEI TURISTI: Nel corso delle trattative e comunque prima della conclusione del contratto, ai cittadini italiani sono fornite per iscritto le informazioni di carattere generale – aggiornate alla data di stampa del catalogo – relative agli obblighi sanitari e alla documentazione necessaria per l’espatrio. I cittadini stranieri reperiranno le corrispondenti informazioni attraverso le loro rappresentanze diplomatiche presenti in Italia e/o i rispettivi canali informativi governativi ufficiali. In ogni caso i consumatori provvederanno, prima della partenza, a verificarne l’aggiornamento presso le competenti autorità (per i cittadini italiani le locali Questure ovvero il Ministero degli Affari Esteri tramite il sito www.viaggiaresicuri.it ovvero la Centrale Operativa Telefonica al numero 06.491115) adeguandovisi prima del viaggio. In assenza di tale verifica, nessuna responsabilità per la mancata partenza di uno o più consumatori potrà essere imputata all’intermediario o all’organizzatore. I consumatori dovranno informare l’intermediario e l’organizzatore della propria cittadinanza e, al momento della partenza, dovranno accertarsi definitivamente di essere muniti dei certificati di vaccinazione, del passaporto individuale e di ogni altro documento valido per tutti i Paesi toccati dall’itinerario, nonché dei visti di soggiorno, di transito e dei certificati sanitari che fossero eventualmente richiesti. Inoltre, al fine di valutare la situazione sanitaria e di sicurezza dei Paesi di destinazione e, dunque, l’utilizzabilità oggettiva dei servizi acquistati o da acquistare, il turista reperirà (facendo uso delle fonti informative indicate al comma 2) le informazioni ufficiali di carattere generale presso il Ministero Affari Esteri che indica espressamente se le destinazioni sono o meno assoggettate a formale sconsiglio. I consumatori dovranno inoltre attenersi all’osservanza delle regole di normale prudenza e diligenza ed a quelle specifiche in vigore nei paesi destinazione del viaggio, a tutte le informazioni fornite loro dall’organizzatore, nonché ai regolamenti, alle disposizioni amministrative o legislative relative al pacchetto turistico. I consumatori saranno chiamati a rispondere di tutti i danni che l’organizzatore e/o l’intermediario dovessero subire anche a causa del mancato rispetto degli obblighi sopra indicati, ivi incluse le spese necessarie al loro rimpatrio. Il turista è tenuto a fornire all’organizzatore tutti i documenti, le informazioni e gli elementi in suo possesso utili per l’esercizio del diritto di surroga di quest’ultimo nei confronti dei terzi responsabili del danno ed è responsabile verso l’organizzatore del pregiudizio arrecato al diritto di surrogazione. Il turista comunicherà altresì per iscritto all’organizzatore, all’atto della prenotazione, le particolari richieste personali che potranno formare oggetto di accordi specifici sulle modalità del viaggio, sempre che ne risulti possibile l’attuazione. Il turista è sempre tenuto ad informare l’Intermediario e l’organizzatore di eventuali sue esigenze o condizioni particolari (gravidanza, intolleranze alimentari, disabilità, ecc.) ed a specificare esplicitamente la richiesta di relativi servizi personalizzati. 

 

14) CLASSIFICAZIONE ALBERGHIERA: La classificazione ufficiale delle strutture alberghiere viene fornita in catalogo od in altro materiale informativo soltanto in base alle espresse e formali indicazioni delle competenti autorità del paese in cui il servizio è erogato. In assenza di classificazioni ufficiali riconosciute dalle competenti Pubbliche Autorità dei Paesi anche membri della UE cui il servizio si riferisce, l’organizzatore si riserva la facoltà di fornire in catalogo o nel depliant una propria descrizione della struttura ricettiva, tale da permettere una valutazione e conseguente accettazione della stessa da parte del turista.

 

15) REGIME DI RESPONSABILITA': L’organizzatore risponde dei danni arrecati al turista a motivo dell’inadempimento totale o parziale delle prestazioni contrattualmente dovute, sia che le stesse vengano effettuate da lui personalmente che da terzi fornitori dei servizi, a meno che provi che l’evento è derivato da fatto del turista (ivi comprese iniziative autonomamente assunte da quest’ultimo nel corso dell’esecuzione dei servizi turistici) o dal fatto di un terzo a carattere imprevedibile o inevitabile, da circostanze estranee alla fornitura delle prestazioni previste in contratto, da caso fortuito, da forza maggiore, ovvero da circostanze che lo stesso organizzatore non poteva, secondo la diligenza professionale, ragionevolmente prevedere o risolvere. L’intermediario presso il quale sia stata effettuata la prenotazione del pacchetto turistico non risponde in alcun caso delle obbligazioni nascenti dall’organizzazione del viaggio, ma è responsabile esclusivamente delle obbligazioni nascenti dalla sua qualità di intermediario e, comunque, nei limiti previsti per tale responsabilità dalle norme vigenti in materia, salvo l’esonero di cui all’art. 46 Cod. Tur.

 

16) RISARCIMENTO DANNI: 16.1 Il Viaggiatore ha diritto a un'adeguata riduzione del prezzo per qualsiasi periodo durante il quale si sia verificato un difetto di conformità, a meno che l'Organizzatore non dimostri che tale difetto è attribuibile al Viaggiatore. 16.2 Il Viaggiatore avrà diritto a ricevere un adeguato risarcimento dall'Organizzatore per qualsiasi danno che il Viaggiatore subisce a seguito di un difetto di conformità contrattuale. 16.3 Il Viaggiatore non avrà diritto al risarcimento dei danni se l'Organizzatore dimostra che il difetto di conformità è: a) attribuibile al Viaggiatore; b) attribuibile a terzi non collegati alla fornitura dei servizi di viaggio inclusi nel contratto di viaggio del pacchetto ed è imprevedibile o inevitabile; o c) a causa di circostanze inevitabili e straordinarie. 16.4 Nella misura in cui le convenzioni internazionali vincolanti per l'Unione limitano l'entità o le condizioni alle quali un fornitore di servizi di viaggio effettua un servizio di viaggio che fa parte di un pacchetto, le stesse limitazioni si applicano all'Organizzatore. Tali limiti sono fissati in conformità alla legge italiana. 16,5. Il presente contratto limita espressamente la responsabilità dell'organizzatore in non meno di 3 volte il prezzo del pacchetto turistico, tranne nei casi di danni alla persona causati intenzionalmente dall'organizzatore.

 

17) OBBLIGO DI ASSISTENZA: L’organizzatore è tenuto a prestare le misure di assistenza al turista secondo il criterio di diligenza professionale con esclusivo riferimento agli obblighi a proprio carico per disposizione di legge o di contratto. L’organizzatore e l’intermediario sono esonerati dalle rispettive responsabilità (artt. 15 e 16 delle presenti Condizioni Generali), quando la mancata od inesatta esecuzione del contratto è imputabile al turista o è dipesa dal fatto di un terzo a carattere imprevedibile o inevitabile, ovvero è stata causata da un caso fortuito o di forza maggiore.

 

18) RESPONSABILITA' DEL RIVENDITORE: I rivenditori devono specificare chiaramente il loro ruolo di intermediari e sono esclusivamente responsabili entro i termini del mandato loro assegnato dal Viaggiatore con la stipula di un contratto di viaggio intermedio o in caso di mancanza di due diligence e competenze e capacità professionali.

 

19) ASSICURAZIONE PER CANCELLAZIONE O RIMPATRIO: 19.1 A meno che non sia già incluso nel prezzo, l'organizzatore raccomanda al viaggiatore di stipulare adeguate polizze assicurative per coprire le culle di annullamento, nonché i costi conseguenti a malattia, infortunio, rimpatrio o smarrimento del bagaglio. Tali politiche devono essere richieste dal Viaggiatore all'Organizzatore al momento della prenotazione. Resta inteso che il contratto di assicurazione è stipulato tra il viaggiatore e la compagnia di assicurazione. Il viaggiatore deve leggere attentamente le clausole del contratto di assicurazione prima di firmare il contratto. L'Organizzatore non è responsabile del contratto di polizza assicurativa di cui all'art. 1905 del codice civile. 19.2 I viaggiatori hanno la responsabilità di comunicare all'Organizzatore al momento della prenotazione eventuali esigenze o esigenze specifiche che implicano la stipula di particolari polizze assicurative aggiuntive, diverse da quelle proposte dall'Organizzatore o già incluse nel pacchetto turistico. 

 

20) PROCEDURE DI RISOLUZIONE DELLE CONTROVERSIE ALTERNATIVE: L'Organizzatore informerà il Viaggiatore in merito alle attuali procedure e modalità di reclamo relative alla Risoluzione alternativa delle controversie (ADR) ai sensi del Decreto Legislativo 6/9/2005, n. 206 e (UE) n. 524/2013.

 

21)  GARANZIE DEL VIAGGIATORE: 21.1 Gli organizzatori o rivenditori italiani sono coperti da polizze assicurative di responsabilità civile contro i danni derivanti dalle loro obbligazioni contrattuali. In conformità con il presente articolo Sloways S.r.l. dichiara di essere coperto dall'assicurazione di responsabilità civile verso terzi stipulata con la polizza FILO DIRETTO n. 1505001379 / L 21.2 I pacchetti turistici sono protetti dall'insolvenza o dal fallimento dell'Organizzatore dal "Fondo nazionale di garanzia per il viaggiatore" (art. 50-52 codice turistico) che concede al viaggiatore, su sua espressa richiesta, il rimborso di servizi totalmente o parzialmente non goduti o il rimpatrio immediato (nonché eventuali costi relativi all'alloggio e ai pasti prima del rimpatrio) se inclusi nel prezzo del pacchetto turistico. In alternativa, al viaggiatore può essere offerta la continuazione del pacchetto turistico secondo le procedure di cui agli articoli 40 e 42 del codice turistico.

La procedura da applicare al Fondo è definita dal Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, in conformità con l'art. 21 n. 5, decreto legislativo 111/95). Sloways S.r.l. nel suo ruolo di Organizzatore contribuisce all'attuazione del Fondo di garanzia, ai sensi dell'articolo 51, comma 2, del decreto legislativo 23/5/2011 mediante il pagamento di un premio assicurativo obbligatorio, ai sensi dell'art. 6 del decreto ministeriale 349/99. Ins. La società è: FILO DIRETTO Polizza n. 5002002210 / k

 

22) SERVIZI TURISTICI SINGOLI E DISPOSIZIONI DI VIAGGIO COLLEGATE: 22.1 I servizi turistici singoli, come il solo trasporto, solo l'albergo o qualsiasi altro servizio turistico separato non costituiscono un'organizzazione di viaggio o un pacchetto turistico e non sono coperti dalle protezioni stabilite nel Codice turistico. Tali servizi saranno regolati dai termini e dalle condizioni generali di ogni singolo fornitore che sarà responsabile della loro corretta esecuzione entro i termini stabiliti nei contratti dei fornitori. 22.2 Gli operatori che agevolano gli accordi di viaggio collegati forniscono una garanzia per il rimborso di tutti i pagamenti che ricevono dai Viaggiatori nella misura in cui un servizio di viaggio che fa parte di un accordo di viaggio collegato non viene eseguito a seguito della loro insolvenza. Se tali operatori sono la parte responsabile del trasporto di passeggeri, la sicurezza copre anche il rimpatrio del Viaggiatore.

 

23) PROTEZIONE DATI E PRIVACY: Il presente contratto è regolato dal GDPR (Regolamento generale sulla protezione dei dati) entrato in vigore il 25 maggio 2018. Per elaborare eventuali prenotazioni, inviare una brochure o rispondere a una richiesta, potrebbe essere necessario raccogliere dati personali dal Viaggiatore. A seconda di ciò che è richiesto, i dati personali raccolti dall'Organizzatore possono includere nomi e dettagli di contatto o dati personali sensibili (carta di credito / debito, disabilità o condizioni mediche, convinzioni religiose, restrizioni dietetiche che possono). Tutti i dati personali verranno utilizzati dall'Organizzatore o dai suoi collaboratori solo per motivi amministrativi o organizzativi e non verranno divulgati a terze parti aggiuntive.

Touroperating

S-Cape Countryside Travels srl
Via dei Giraldi 8R
50122 Firenze FI
VAT No. 05227330486

Questo sito utilizza cookies. Leggi la nostra Politica sui cookies. Manage cookies
extraSmallDevice
smallDevice
mediumDevice
largeDevice